DOTT. RICCARDO ANNIBALI

Luogo e Data di Nascita

Milano - 7 maggio 1959

Sede

Corso Sempione, 98 – 20154 Milano

Telefono & Fax

Studio:02344727
Cellulare:
335.6897419
Fax:
02344727

E-Mail

info@riccardoannibali.it
segreteria@riccardoannibali.it

LINGUE

Prima Lingua: Italiano

Altra Lingua: Inglese

Capacità di lettura: Ottima

Capacità di scrittura: Ottima

Capacità di espressione orale: Ottima

ESPERIENZA LAVORATIVA – POSIZIONE ATTUALE

Coordinatore dell’Unità Operativa di Coloproctologia (UCP) “Milano Nord” associata alla Società Italiana di Chirurgia Colorettale (SICCR). Consulente per la Chirurgia, Coloproctologia ed Endoscopia Digestiva presso la Casa di Cura “La Madonnina” dal 2016.

ESPERIENZA LAVORATIVA – POSIZIONI PRECEDENTI

1988 -1994  Assistente. Div. di Chirurgia II ­Ospedale “L.Sacco” di Milano.

1988 – 1992 Responsabile  del  Centro di Senologia. Div. di Chirurgia II  – Ospedale “L. Sacco”, Milano.

1990 -1991 Responsabile dell’Ambulatorio di Coloproctologia. Div. di Chirurgia II – Ospedale “L. Sacco” , Milano.

1992 Clinical Fellow in Chirurgia Colorettale presso la Clinica Chirurgica II, Università di Göteborg, Svezia.

1993 Clinical Fellow, Sezione di chirurgia videolaparoscopica, Div. di Chirurgia, Creighton University, Omaha, Nebraska, U.S.A.

1993 Clinical Fellow, Sezione di Chirurgia videolaparoscopica, Ospedale Samaritano, Goiania, Goias, Brasile.

1994 -1999 Aiuto Divisione di Chirurgia I – Ospedale “Valduce” di Como

2000-2004 Consulente per la Chirurgia, Coloproctologia ed Endoscopia Digestiva – Casa di Cura Privata del Policlinico di Milano

1993-2010 Consulente per la Chirurgia, Coloproctologia ed Endoscopia Digestiva – Casa di Cura “S.Pio X” di Milano

2012-2013 Consulente per la Chirurgia, Coloproctologia ed Endoscopia Digestiva presso la Casa di Cura “S.Gaudenzio” di Novara

2004-2016 Consulente per la Chirurgia, Coloproctologia ed Endoscopia Digestiva presso la Casa di Cura “Columbus” di Milano

2011 – 2016 Consulente per la Chirurgia, Coloproctologia ed Endoscopia Digestiva presso la Casa di Cura “Capitanio” di Milano

2016 – 2020 Consulente per la Chirurgia, Coloproctologia ed Endoscopia Digestiva presso la Casa di Cura “S.Camillo” di Milano

ISTRUZIONE E FORMAZIONE

1978  Maturità Liceo Classico “G. Berchet” di Milano – votazione: 60/60

1985 Laurea Medicina e Chirurgia – Università degli Studi di Milano – votazione: 110/110 e lode

1990 Specializzazione Chirurgia – Università di Milano – votazione: 70/70 e lode

1985-1986 Scuola di Sanità Militare per Allievi Ufficiali Medici. Firenze

1985-1986 Sottotenente Medico presso il Nucleo Medico del Gruppo Selettori “Milano II”, Consiglio di Leva del Distretto Militare di Como

Attualmente Capitano Medico del Corpo Sanità (in riserva)

Abilitazioni Professionali

1985 Abilitazione  all’esercizio della professione di Medico-Chirurgo, votazione di 108/110

1985 Iscrizione all’Ordine dei Medici di Milano e Provincia, con il n. 25397

1991 Certificazione ECFMG (equiparazione della Laurea in Medicina e Chirurgia negli Stati Uniti d’America), Minneapolis, Minnesota, USA

1992 Certificazione FLEX (Federation Licensing Examination – Esame per l’abilitazione ad esercitare la professione medica negli Stati Uniti), Philadelphia, Pennsylvania, USA

2014 – Riconoscimento da parte della Confederazione Svizzera attraverso la MEBEKO del diploma di Medico
– Riconoscimento da parte della Confederazione Svizzera attraverso la MEBEKO del Titolo di Perfezionamento “Medico Specialista in Chirurgia.

COMPETENZE SPECIFICHE

Chirurgia mini-invasiva e laparoscopica

Come risultato delle fellowship presso la Creighton University di Omaha (Nebraska, USA) e l’Ospedale Samaritano di Goiania (Goias, Brasile) e della frequenza di corsi specifici negli USA, ha conseguito una preparazione  non solo  nel campo tecnico ma anche in quello  organizzativo, gestionale e amministrativo, mirata alla alla conduzione di Unità Operative Chirurgiche di Chirurgia  Mini-invasiva in Day Hospital. Interventi eseguiti in laparoscopia: ernie inguinali, laparoceli, colecistectomie, resezioni coliche, iatoplastiche e gastroplastiche per ernia jatale, appendicectomie, interventi per varicocele, cisti ovariche  e cisti biliari, linfoadenectomie pelviche

Chirurgia colorettale

La formazione è stata completata presso la Sezione di Chirurgia Colorettale della Mayo Clinic diretta dal Prof. Roger Dozois (Rochester, Minnesota. USA) e perfezionata presso la Clinica Chirurgica 2° dell’Università di Goteborg (Svezia) diretta dal Prof. Leif Hulten.  Ha acquisito  una considerevole esperienza in particolare nel trattamento chirurgico delle malattie infiammatorie croniche (colite ulcerosa e morbo di Crohn) con particolare riguardo alle tecniche per la conservazione dello sfintere, a cielo aperto o con tecnica laparoscopica.  Ha diretto l’Ambulatorio di Coloproctologia e Centro per la Chirurgia delle Malattie Infiammatorie Intestinali della Clinica Chirurgica 1° dell’Università degli Studi di Milano dal 1988 al 1992.

Proctologia

l’attività proctologica è caratterizzata da alcune tecniche operatorie innovative, tra cui un particolare intervento di emorroidectomia radicale  in anestesia locale appreso alla Mayo Clinic, con rapida ripresa delle normali condizioni e dell’attività lavorativa, poco dolore post-operatorio, assenza di recidive e minimizzazione delle complicanze operatorie. Ha messo a punto una tecnica operatoria in anestesia locale per il trattamento della defecazione ostruita mediante plastica del rettocele e correzione del prolasso mucoso per via transanale, i cui risultati saranno a breve presentati e pubblicati su riviste internazionali. Inoltre, esegue tecniche d’avanguardia in anestesia locale, come anoplastiche con lembo cutaneo per la correzione delle ragadi anali, riparazione di fistole perianali e perirettali semplici e complesse, escissione di fistole sacrococcigee e ricostruzione plastica con lembi cutanei, riparazioni sfinteriche per incontinenza post-traumatica, anoplastiche di allargamento per stenosi anale mediante lembi cutanei di scorrimento o di rotazione, escissione di tumori benigni e maligni del retto medio e inferiore per via transanale, correzione di prolassi per via transale e addominale. La casisitica personale comprende oltre 2500 casi di chirurgia proctologica eseguiti in anestesia locale in regime di Day-Hospital o di Day-Surgery : si tratta di una delle casistiche più elevate al mondo da parte di un unico operatore.  Collabora regolarmente con colleghi radiologi, urologi, ginecologi e con fisioterapisti e riabilitatori  di Milano, con cui ha costituito un gruppo virtuale per il trattamento combinato delle patologie del pavimento pelvico. E’ socio fondatore della Società Italiana di Chirurgia Colorettale, Coordinatore della Unità di Coloproctologia “Milano Nord” ad essa affiliata e Membro della ASCRS (American Society of Colorectal Surgeons)

Chirurgia riparativa delle ernie della parete addominale e dei laparoceli

Tra i primi chirurghi in Italia ad eseguire le ernioplastiche inguinali con rete protesica in anestesia locale  e in regime ambulatoriale dopo stages mirati presso il Lichtensten Institute di Los Angeles e lo Shouldice Hospital di Toronto.  Mentre era responsabile del Laboratorio di Chirurgia Sperimentale della Creighton University di Omaha (Nebraska, Usa-1992/1993), sotto la supervisione del Dr. Robert J. Fitzgibbons Jr.,  ha avviato una collaborazione innovativa tra il Dipartimento di Chirurgia e quello di Anatomia  che ancora oggi è attiva e riconosciuta come esempio ideale per l’insegnamento e la ricerca in campo chirurgico. Le ricerche condotte in quel periodo lo hanno portato ad identificare un’area anatomica critica per gli interventi riparativi dell’ernia inguinale in videolaparoscopia, denominata “Triangolo del Dolore”, la cui conoscenza è essenziale per tutti coloro che si accingono ad affrontare questo tipo di chirurgia. L’area anatomica in questione è attualmente descritta sui maggiori testi di chirugia in tutto il mondo. E’ inoltre conosciuto per le sue ricerche sul comportamento biologico delle protesi in questo campo della chirurgia. Ha cooperato con il Dr. Fitzgibbons nella realizzazione di uno strumento chirugico necessario per applicare graffette per via videolaparoscopica denominato EMS (prodotto dalla Ethicon Endosurgery, Cinncinnati, Ohio, USA).

Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva

Esegue regolarmente da circa 25 anni endoscopie diagnostiche e operative del tratto gastroenterico superiore ed inferiore, con una esperienza maturata sotto la guida del Dott. Felice Cosentino in Italia e del Prof. Santhat Nivatvongs presso la Mayo Clinic di Rochester (Minnesota/USA).  Ha una particolare esperienza nella diagnosi e nel trattamento medico della malattia da reflusso gastro-esofageo, del colon irritabile, delle malattie infiammatorie croniche intestinali, delle disbiosi intestinali. In particolare, per la disbiosi fermentativa (un problema ormai sociale ad elevato impatto sulla popolazione, legato all’eccessivo consumo di carboidrati, prodotti lievitati e latticini nelle abitudini alimentari del mondo moderno) ha messo a punto un originale programma di riabilitazione intestinale fondato su  particolari regimi dietetici associati a cure con farmaci (allopatici ma anche fitoterapici sviluppati personalmente) e alla idrocolonterapia. Questo protocollo, frutto di una accurata ricerca e di studi personali, consente la regolarizzazione della flora batterica intestinale in un tempo medio di tre mesi nell’80% dei pazienti, sulla base di una esperienza personale maturata su circa 1500 pazienti trattati nell’arco di circa 20 anni.

ATTIVITA' SCIENTIFICA

1983 – 1988  Allievo interno e poi Medico Interno  Universitario con  compiti  di  assistenza e ricerca presso l’Istituto di Clinica Chirurgica I dell’Università di Milano (Dir.: Prof. G. Pezzuoli)

1992 Research Fellow in Chirurgia Colorettale presso la Clinica Chirurgica II, Università di Göteborg, Svezia.

1992-1993 Research Fellow, Sezione di chirurgia videolaparoscopica, Divisione di Chirurgia, Creighton University, Omaha, Nebraska, U.S.A.

1985-attualmente  – Autore di 69 tra relazioni, conferenze, presentazioni e moderazioni su invito e 28 comunicazioni scientifiche a congressi nazionali ed internazionali.
– Autore di 85 pubblicazioni scientifiche, di cui 49 su riviste e libri nazionali  e 34 su riviste e libri internazionali in lingua inglese o tedesca; di 15 videofilm; di 7 posters presentati a congressi scientifici, e di 60 editoriali su riviste specializzate o divulgative.

ATTIVITA' DIDATTICA

  • Collaborazione  alla preparazione delle lezioni e svolgimento delle esercitazioni pratiche nell’ambito del Corso di Clinica Chirurgica (Direttore: Prof. P. Pietri), Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università di Milano, Polo  Didattico Ospedale  “L. Sacco”, anni accademici 1986-1991.
  • Collaborazione all’insegnamento di Clinica e Semeiotica Chirurgica, Scuola di Specializzazione in Chirurgia (Direttore: Prof. G. Pezzuoli), Università di Milano, Facoltà di Medicina e Chirurgia, anni accademici 1988-1991.
  • Docente presso la Scuola Allievi Infermieri dell’Ospedale “L. Sacco” di Milano per la materia “Patologia Chirurgica”. Anno Accademico 1990-1991.
  • Docente di Anatomia presso la Facoltà di Medicina della Creighton University, Omaha, Nebraska, USA, Anno Accademico 1992- settembre 1993.
  • Collaborazione all’insegnamento di Anatomia Macroscopica agli studenti del Corso di Laurea in Medicina. Università di Graz, Graz (Austria). Ottobre 2008; Gennaio 2009
  • Docente presso l’Istituto Sperimentale di Psicodinamica Applicata di Milano (ISPA) nella materia “Psicodinamica”. 1993 – attualmenta
ATTIVITA' ORGANIZZATIVA

  • Segreteria Scientifica e Organizzativa del Convegno Internazionale su “Attualità in Proctologia”. Milano, 14 febbraio 1987.
  • Segreteria Scientifica della Tavola Rotonda su “Problemi di Riabilitazione delle Donne Operate al Seno”. Montichiari (Brescia), 11 aprile 1987.
  • Segreteria Scientifica della Tavola Rotonda su “La Riabilitazione della donna operata al Seno”. Milano, 9/6/1987
  • Segreteria Scientifica del Convegno Internazionale su “Le Poliposi Familiari”. Milano, 16 ottobre 1987.
  • Segreteria Scientifica della Tavola Rotonda su “Le Tiroiditi”. Congresso Annuale della Società Italiana di Endocrinochirurgia. Torino, 2 ottobre 1987.
  • Segreteria Scientifica e Organizzativa del Convegno Internazionale su “Cento Anni di Chirurgia per l’Ernia Inguinale”. Milano, 21 novembre 1987.
  • Segreteria Scientifica del Convegno Internazionale su “Le Varici, Oggi”. Milano, 9 aprile 1988.
  • Segreteria Scientifica del Convegno Internazionale su “Carcinoma Mammario: il punto sulla terapia”. Milano, 31 marzo – 1 aprile 1989.
  • Segreteria Organizzativa dell’ Incontro di Aggiornamento in Chirurgia Digestiva su “Indicazioni Chirurgiche nelle Malattie Infiammatorie del Colon”. Como, 26 aprile 1994.
  • Segreteria Scientifica del 1° Congresso Regionale Società Italiana di Chirurgia Colorettale su “Controversie in Coloproctologia. Discussione di casi clinici”. Solbiate Olona, 18 marzo 2005.
PROGETTI DI RICERCA

  • Progetto Finalizzato del CNR “Oncologia”, sottoprogetto “Tumori della mammella e dell’apparato genitale femminile”, sul significato prognostico della teletermografia nel cancro mammario operabile”.1987 – 1989.
  • Progetto di ricerca sull’efficacia della somministrazione endovenosa preoperatoria di immunoglobuline per la prevenzione di complicanze settiche dopo chirurgia addominale contaminata. Milano, Ospedale “L.Sacco”, 1988-1989.
  • Sviluppo di un modello sperimentale su cadavere per lo studio dell’anatomia della regione inguinale e della porzione inferiore della parete addominale dal punto di vista laparoscopico. Identificazione delle aree pericolose per il posizionamento di suture o agraphes per la fissazione della rete protesica. Divisione di Chirurgia Sperimentale della Creighton University (Omaha, Nebraska, U.S.A.). Luglio 1992- giugno 1993
  • Protocollo di ricerca “Endo-organ I” presso la Divisione di Chirurgia Sperimentale della Creighton University (Omaha, Nebraska, U.S.A.), per lo sviluppo di una nuova tecnica chirurgica videolaparoscopica endocavitaria per la plastica della regione esofago-cardiale nel trattamento del reflusso gastro-esofageo. Luglio 1992-giugno 1993
  • Protocollo di ricerca “Endo-organ III” presso la Divisione di Chirurgia Sperimentale della Creighton University (Omaha, Nebraska, U.S.A.) per lo sviluppo di una nuova tecnica operativa laparoscopica endocavitaria per il trattamento delle emorragie gastro-duodenali. Ottobre 1992-giugno 1993.
  • Protocollo di ricerca “Vagotomia II” presso la Divisione di Chirurgia Sperimentale della Creighton University (Omaha, Nebraska, U.S.A.) per lo sviluppo di una nuova strumentazione chirugica per una migliore e piu’ rapida esecuzione della vagotomia superselettiva per via laparoscopica. Gennaio-giugno 1993
  • Protocollo di ricerca “Ernia II” presso la Divisione di Chirurgia Sperimentale della Creighton University (Omaha, Nebraska, U.S.A.) per lo sviluppo di una adeguata rete protesica da impiegare nella tecnica di ernioplastica per via laparoscopica. Luglio 1992-giugno 1993
COLLABORAZIONI SCIENTIFICHE

Con la Sezione di Chirurgia Colorettale della Mayo Clinic (Rochester, MN, USA), la Divisione di Chirurgia Colorettale della University of Minnesota (Minneapolis, MN, USA) e la Sezione di Chirurgia Colorettale del Sahkgrenska Hospital (Goteborg, Svezia) per lo sviluppo di ricerche e studi in campo coloproctologico. Inoltre con il Dipartimento di Anatomia della Creighton University (Omaha, NE, USA) e con l’Istituto di Anatomia dell’Università di Graz per studi e ricerche in campo anatomico relative alla pelvi e alla parete addominale.

BORSE DI STUDIO E PREMI

  • Premio di Studio della Università degli Studi di Milano per una ricerca sulla prevenzione e terapia riabilitativa delle limitazioni funzionali dell’arto superiore conseguenti  a terapia  chirurgica   del carcinoma mammario, gennaio 1988.
  • Premio per Giovani Ricercatori al XXIII Congresso Mondiale dell’International College of Surgeons, per la presentazione di un lavoro sul tema : “Indicazioni alla chirurgia per il Morbo di Crohn”. San Paolo, Brasile, settembre 1990.
  • Borsa di Studio del Ministero degli Esteri e dello Swedish Institute per un soggiorno come Ricercatore in Chirurgia Colorettale presso la Clinica Chirurgica II dell’Università di Göteborg per svolgere un progetto di studio sulla funzionalità ano-rettale in pazienti sottoposti a proctocolectomia ristorativa. Goteborg, Svezia, 15 febbraio – 15 maggio 1992
  • Borsa di studio offerta dalla Fondazione Italiana per la Ricerca sul Cancro per partecipare al Corso Anvanzato su “Colorectal Carcinoma” organizzato dalla European School of Oncology, Berlino 9-11 maggio 1994.
  • Borsa di studio offerta dalla Fondazione Italiana per la Ricerca sul Cancro per partecipare alla 2nd Colorectal Cancer Conference organizzato dalla European School of Oncology, Roma 24-25 ottobre 2002.
AFFILIAZIONI

Socio del Rotaract Club Milano. 1982 – 1988.

  • Socio del Rotary Club Baradello di Como,1994 – 1996.
  • Socio fondatore e Tesoriere dell’ A.N.D.O.S (Associazione Nazionale Donne Operate al Seno), 1986- 1992
  • Membro della ACOI (Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani), 1993-1999
  • Membro della SICT (Società Italiana di Idrocolonterapia), 2000-2011
  • Membro dell’ACAA (American Association of Clinical Anatomists), 1993-2010
  • Socio Fondatore della SICCR (Società Italiana di Chirurgia Colorettale), 2003- attualmente
  • Membro della ASCRS (American Society of Colorectal Surgeons), 2004-2017
  • International Fellow della ASCRS – American Society of Colorectal Surgery , 2017- attualmente
  • Membro della International Public Relations Committe della ASCRS (American Society of Colorectal Surgeons), 2017- 2019
  • Membro dell’Advisory Board della Università “The Graduate Institute”, Bethany, Connecticut, USA, 2020-attualmente
INTERESSI EXTRA LAVORATIVI

  • Sport praticati in passato a livello agonistico: sci, tennis, vela, karate, calcio.

Attualmente a livello ricreativo: sci, vela d’altura, tennis, nuoto

  • Trekking
  • Teatro
  • Musica classica